Progetto Babele FUMETTI
© 2002 - Progetto Babele Rivista Letteraria - fondata da Marco R. Capelli
Cos'è PB? Chi siamo? Collabora con PB
Audiolibri BookShop Arretrati
HomePage Contatta PB Progetto Babele su Facebook Seguici su Youtube Instagram Linkedin Gruppo Telegram
TeleScrivente:    PB Presenta Il vecchio della montagna di Grazia Deledda - Letto da Carmelo Caria (13/02/2022)    Progetto Babele Speciale Autunno 2021 - Ora disponibile in formato cartaceo (20/10/2021)    Foglio Letterario n.21 ON LINE - AUTUNNO DEI LIBRI (13/10/2021)    PB AUDIOLIBRI Presenta Incendio nell'oliveto di Grazia Deledda (10/10/2021)    [17/08/2022] 0 concorsi letterari in scadenza nei prossimi quattordici giorni    EVENTI, PRESENTAZIONI, CORSI, SEMINARI, FIERE E SPETTACOLI    AUDIOLIBRI     Il vecchio della montagna - Capitolo 01 di Grazia Deledda letto da C.Caria     Il vecchio della montagna - Capitolo 03 di Grazia Deledda letto da C.Caria     Il vecchio della montagna - Capitolo 02 di Grazia Deledda letto da C.Caria     Il vecchio della montagna - Capitolo 04 di Grazia Deledda letto da C.Caria     Il vecchio della montagna - Capitolo 05 di Grazia Deledda letto da C.Caria    RECENSIONI     Strani amori di Barbara Becheroni     L’aritmetica del noi di Paquito Catanzaro     Non muoiono le api di Natalia Guerrieri     Pasolini - L’uomo che conosceva il futuro di Marco Trevisan     Una vita da bipolare di Paola Gentili    Il Parere di PB     Cambi di prospettive di Ilaria Ferramosca     Express Tramway di Vittorio Baccelli    Il lungo viaggio di Chaetodon Vagabundus di Francesco Sciortino    I buoni ed i cattivi frutti di Francesca Ricci     Dio tu e le rose di Brunetto Salvarani e Odoardo Semellini    Articoli e saggi     Maurizio Salabelle (1959-2003) La narrativa italiana nel segno del surreale     Il vecchio della montagna     Poesia e videopoesia nel mondo contemporaneo.     Il preromanticismo e l’inizio del romanticismo in Germania     Dell’umorismo di Franz Kafka de Il processo    Racconti     Vivere di Francesco Maria Bologna     Che cosa leggiamo domani? di Massimiliano Scorza     La mia intervista impossibile di Gianluigi Redaelli     La svolta di Barbara di Jacob Von bergstein     La roulette di Cinzia Baldini    Biografie     Fazil Iskander (1929-2016)     Svevo, Italo (1861-1928)     Deledda,Grazia (1871-1936)     Némirovsky,Irene (1903-1942)     Walsh, Rodolfo (1927-1977)    Traduzioni     Un campionato incompiuto di Fernando Sorrentino trad. di Marco R. Capelli     Con la "de palo" di Fernando Sorrentino trad. di Marco R. Capelli     Barman Adgur di Fazil Iskander trad. di Aldona Palys     La signorina Cubbidge e il dragone del Romanzo di Lord Dunsany trad. di Manny Mahmoud     Dove sale e scende la marea di Lord Dunsany trad. di Manny Mahmoud    Poesie     Lembi di anima di Elisabetta Santirocchi     Sfida di Elisa Negri     Libero di Elisa Negri     Noi non ci bastiamo di Rosa Notarfrancesco     In punta di piedi di Paola Ceccotti    Cinema     Shadows (Ombre) (USA 1959) regia di John Cassavetes     The Censor, un horror sociale britannico ( 2021) regia di Guerrilla Metropolitana     Forbidden Voices - How to start a revolution with a laptop (Svizzera 2012) regia di Barbara Miller    Musica     Le rose e il deserto, un progetto artistico di Luca Cassano che nasce da Pisa (2021) - Luca Cassano     Scimpanzè (2015) - Loris Dalì     FIN (2014) - - Thomas -    
Email
PSWD
AddsZone
Save the Children Italia Onlus
Seguici su YOUTUBE
La Rivista
Copertina
Scarica gratuitamente
l'ultimo numero della rivista
Cart ARRETRATI
BookShop
PB Interactive
>>Stazione di servizio
Consigli & indirizzi per aspiranti scrittori
>>Telescrivente
Le NEWS di PB - quasi un Blog
>>L'angolo di Simone
Dedicato ai più piccoli
>>Piccolo spazio pubblicità
Le vostre inserzioni su PB
PB consiglia
Concorsi e premi letterari
10 concorsi in archivio
Eventi Mostre Presentazioni Spettacoli
0 eventi in archivio
Novità in libreria
NOVITA' IN LIBRERIA
8 novità in archivio
Doc
Newsletter Conc.&Eventi
Iscriviti ora, per essere sempre informati su Concorsi Letterari ed Eventi Culturali!
Assaggi
Le Recensioni
     

PB Presenta...
Hissa Nsoli
e Patrick De Meersman
a cura di Carlo Santulli


Siamo lieti di presentarvi attraverso una intervista ed un abreve storia a fumetti, una coppia di autori inedita ed estremamente interessante. Hissa Nsoli è un disegnatore congolese dalle notevoli potenzialità (e sfortunatamente poco noto), Patrick De Meersman invece è belga, grande appassionato di fumetti ed abile sceneggiatore. Insieme hanno realizzato L’île aux oiseaux, album a fumetti pubblicato in Belgio nel 2005.

Hissa Nsoli si presenta!

Sono nato un lunedì, il 30 marzo 1964 nella provincia dell’Equatore nella Repubblica del Congo e sono cresciuto a Kinshasa, la capitale del paese.
Sono appassionato di arte dalla mia infanzia, mio padre voleva iscrivermi ad una scuola d’arte alla fine della scuola elementare; i miei fratelli più grandi invece si auguravano che divenissi un burocrate e anch’io, malgrado la mia passione per l’arte, ero lusingato da quest’idea. Così nel 1984, ho ottenuto il mio diploma di stato (equivalente alla nostra maturità N.d.T.) in pedagogia generale; un anno dopo, ho seguito una formazione da contabile nella speranza di formarmi ad un lavoro d’ufficio, ma purtroppo in un paese dove il tasso di disoccupazione è molto alto e cresce ogni anno, è difficile trovare un impiego, allora mi sono ricordato delle parole di mio padre che mi diceva a proposito del diventare burocrate “non fa per te, figlio; quel di cui hai bisogno, è l’arte”. Queste parole mi risuonavano ossessivamente giorno e notte ed è così che nel 1988,sono tornato all’arte, imparando “sul campo” il fumetto, una forma d’arte che amo ed a cui ho dedicato molto tempo, malgrado non ci fossero case editrici dedicate ad essa.
Mi sono sposato nel 1992 con Esperance Mput che mi avrebbe dato due bambini, Chahada Wetshi e Djaharia Momi. Per sovvenire ai bisogni della mia piccola famiglia, mi sono dedicato ad una serie di lavori saltuari: non c’era modo di vivere coi fumetti. Avevo però sempre la speranza di trovare strade e mezzi per tirar su una pubblicazione in serie sia in lingua nazionale che in francese.
Nel 2002 sono entrato in contatto con Patrick De Meersman su Internet per un progetto di fumetti “L’île aux oiseaux” pubblicato dalla cooperativa Lai-momo (vedi qui N.d.T.). Sono contento di questo mio primo album e lo dedico alla memoria di mio padre Bernard Nsoli. Una circostanza triste è stato il rifiuto dell’ambasciata del Belgio a Kinshasa di accordarmi un visto d’ingresso in Belgio perché potessi incontrare Patrick in carne ed ossa alla presentazione de “L’île aux oiseaux”.

Traduzione di C.Santulli

Intervista a Patrick De Meersman
a cura di Carlo Santulli

Come è nato il progetto di questa storia a fumetti?

La scintilla che l'ha fatta nascere è stato il tragico destino di Yaguine Koïta e Fodé Tounkara, i due giovani clandestini guineesi, che furono trovati morti di freddo nel carrello di un Airbus nell'agosto 1999. Tuttavia, soltanto tre anni più tardi ho scoperto per puro caso il contenuto della lettera che Yaguine e Fodé portavano addosso. Questa lettera sconvolgente supplicava i responsabili europei di venire in aiuto dell'Africa. Poco dopo la lettura di questa commovente lettera-testamento, la trama de “L'île aux oiseaux” mi si è chiarita in mente. Mentre scrivevo, mi sono reso conto che il fumetto sarebbe stato il supporto ideale per questa sceneggiatura. Mi è sembrato logico da subito che, per questo progetto che parlava del rapporto tra Nord e Sud, dovessi venir affiancato da un disegnatore africano.

Qual è la trama de ““L'île aux oiseaux”?

L'album narra dell'incontro, in piena notte, nei pressi dell'aeroporto di Conakry, tra Fatou, una donna enigmatica e Issa, di 9 anni, ben deciso a lasciare clandestinamente la sua desolata Guinea per raggiungere l'Europa che gli sembra rilucere come un Eldorado. Allo scopo di dissuadere il bimbo dal prendere il volo verso una morte quasi certa, Fatou gli racconterà la storia di un giovane insegnante idealista.

Il procedimento di creazione di quest'album a fumetti non è stato banale. Ce ne puoi dire qualcosa?

All'inizio del 2003, navigando in rete su differenti siti dedicati al fumetto, ho fatto la conoscenza con Hissa Nsoli, un disegnatore congolese di 38 anni. Abbiamo simpatizzato e, seppure non vi fossero garanzie di poter essere pubblicati, Hissa si è mostrato assolutamente entusiasta dell'idea di poter trasformare in immagini la sceneggiatura.
Un solo inconveniente: Hissa viveva a Kinshasa! Lungi dal demotivarci, i 6500 chilometri che ci separavano rendevano la sfida ancora più appassionante. In effetti, non possedendo né telefono né connessione Internet a casa, Hissa doveva aspettare con impazienza ogni momento di tregua in una Kinshasa soggetta allora a frequenti disordini, per sperare poter passare la serata in un Internet café del centro cittadino. Là, pazientemente, tra un'interruzione di corrente e l'altra, Hissa mi scannerizzava e mi mandava tramite posta elettronica i suoi lavori e commenti, sperando di trovare i miei. Ed è dunque così, in gran parte grazie all'incredibile determinazione di Hissa, che siamo riusciti a portare all'attenzione del mondo un album a fumetti, senza esserci mai incontrati di persona!

Vi siete mai incontrati personalmente con Hissa Nsoli?

Non ho purtroppo ancora avuto occasione di incontrare il mio amico Hissa. In effetti, se ne era presentata l'opportunità alcuni mesi fa, quando il comune di Evère a Bruxelles aveva invitato Hissa, offrendo anche di pagare il biglietto aereo, ma non si è potuta concretizzare, in quanto il visto non è stato concesso in tempo dall'ambasciata del Belgio a Kinshasa. Avremmo volentieri evitato un finale così ironico per "L'île aux oiseaux". La delusione di Hissa è stata logicamente enorme, perché, come certamente sai, per un cittadino africano ottenere la possibilità di venire del tutto legalmente in Europa si rivela sempre più difficile. Tuttavia, spero sinceramente che l'anno prossimo Hissa potrà finalmente venire sul Vecchio Continente e potremo finalmente incontrarci.
 
Dov'è possibile comprare "L'île aux oiseaux"?

E' possibile procurarsi "L'île aux oiseaux", soltanto in versione francese, al prezzo di 6.50 euro, soltanto presso la sede dell'Associazione "Africa & Mediterraneo", via Gamberi 4, 40037 Sasso Marconi (Bologna).
Da quando mi sono trasferito a Parma, l'album non è più disponibile a Bruxelles poiché io stesso dovevo assicurarne la diffusione presso i vari punti di vendita.
"Africa & Mediterraneo" non ha potuto tuttavia trovare un diffuseur in Belgio che proponesse dei prezzi ragionevoli per i titoli della collezione "Africa Comics".  Pertanto l'associazione lancia attualmente un progetto, “Valori comuni”, con l'idea di riunire diversi fumetti realizzati da artisti africani e spera di potere incorporare, tramite la promozione di questi album, i fumetti della collezione "Africa Comics". Va notato che, malgrado l'assenza di diffusione, più di 750 album de "L'île aux oiseaux" sono stati già venduti !

State scrivendo un secondo album con Hissa Nsoli: ce ne puoi parlare?

"First Person Shooting", diventato più recentemente "Deathmatch", non ha alcun rapporto col nostro primo album e non si può dunque parlare realmente di continuità, anche se Hissa ed io restiamo ben inteso sensibili alle disuguaglianze, alle ingiustizie che ci attorniano e questo sguardo sul mondo dovrà, in un modo o nell'altro, evidenziarsi nelle nostre realizzazioni future.
"Deathmatch" sarà, da quel che speriamo, il primo album di una lunga serie, intitolata "Sam Lenaert", che metterà in scena un giornalista di Bruxelles messo di fronte a delle avventure radicate nella realtà e che trattano temi sociali, ma che lo porteranno alle frontiere del soprannaturale, dell'irrazionale e della fantascienza.
Il primo album parlerà della realtà virtuale e del voyeurismo spinti all'estremo: Dieci detenuti si ritrovano loro malgrado su un'isola deserta, forzati ad uccidersi tra di loro, ciascuno di loro dispondendo del sostegno di un miliardario in cerca di sensazioni forti e confortevolmente installato su un'isola vicina.

A cura di C.Santulli, per gentile concessione di Patrick De Meersman

Per gentile concessione degli autori, presentiamo qui la storia autoconclusiva in tre tavole Pénitence di Hissa Nsoli e P.De Meersman!
>>Tavola1
>>Tavola2
>>Tavola3

>Progetto Babele Speciale Fumetti

VISITE: 4099
dal 06/04/07

Segnala un malfunzionamento in questa pagina
© Copyright Note:
Tutto il materiale qui pubblicato è proprietà intellettuale degli autori.
Come tale non può essere riprodotto, tutto o in parte, senza preventivo consenso degli autori stessi.
GDPR 2018 - Privacy & Trattamento dati personali