Progetto Babele Rivista Letteraria
© 2002 - Progetto Babele Rivista Letteraria - fondata da Marco R. Capelli
Cos'è PB? Chi siamo? Collabora con PB
Audiolibri BookShop Arretrati
HomePage Contatta PB Pagina ufficiale Facebook Pagina ufficiale Youtube Pagina ufficiale Instagram Pagina ufficiale Linkedin Gruppo Telegram Whatsapp Community
TeleScrivente:    Gordiano Lupi recensisce: Per difendersi dagli scorpioni di Fernando Sorrentino (29/09/2023)    31 amici per un progetto corale (17/09/2023)    Il foglio letterario. PROGRAMMA 23 Maggio – 11 Giugno (23/05/2023)    [04/03/2024] 1 concorsi letterari in scadenza nei prossimi quattordici giorni    PREMIO STESICORO scadenza 2024-03-15    EVENTI, PRESENTAZIONI, CORSI, SEMINARI, FIERE E SPETTACOLI    premio alla carriera Stesicoro 2024 - evento II edizione (EVENTO 2024-03-15)    AUDIOLIBRI     I decapitati di Francesco Ciriòlo letto da Alessandro Corsi     Il profumo dell'estate di Cinzia Baldini letto da Alessandro Corsi     Capitolo 6 - La perla di Labuan di Emilio Salgari letto da Marco R. Capelli     Capitolo 5 - Fuga e Delirio di Emilio Salgari letto da Marco R. Capelli     Capitolo 4 - Tigri e leopardi di Emilio Salgari letto da Marco R. Capelli    RECENSIONI     Billy Summer di Stephen King    Il nome di Abel di Andrea Meli     Come mio fratello di Uwe Timm     Sul margine di Maria Allo     Prove per atto unico di Maria Benedetta Cerro    Il Parere di PB     Cambi di prospettive di Ilaria Ferramosca     Express Tramway di Vittorio Baccelli    Il lungo viaggio di Chaetodon Vagabundus di Francesco Sciortino    I buoni ed i cattivi frutti di Francesca Ricci     Dio tu e le rose di Brunetto Salvarani e Odoardo Semellini    Articoli e saggi     Ardengo Soffici e il Fascismo     Ezra Pound: una breve nota     La poesia patriottica nel Romanticismo italiano     L’immanenza dell’incarnazione nella poesia di Mario Luzi     La storia alimentare di Porto San Giorgio, tra folklore, letteratura e testimonianze Di Edoardo Mistretta    Racconti     La luna blu di Alessandro Abate     I decapitati di Francesco Ciriòlo     Sara y la Facultad di Jorge edgardo López     L'intervista di Cinzia Baldini     Il temporale di Cinzia Baldini    Biografie     Fazil Iskander (1929-2016)     Shakespeare, William (1564-1616)     Svevo, Italo (1861-1928)     Deledda,Grazia (1871-1936)     Némirovsky,Irene (1903-1942)    Traduzioni     Un campionato incompiuto di Fernando Sorrentino trad. di Marco R. Capelli     Con la "de palo" di Fernando Sorrentino trad. di Marco R. Capelli     Barman Adgur di Fazil Iskander trad. di Aldona Palys     La signorina Cubbidge e il dragone del Romanzo di Lord Dunsany trad. di Manny Mahmoud     Dove sale e scende la marea di Lord Dunsany trad. di Manny Mahmoud    Poesie     In punta di piedi di Paola Ceccotti     Lux di Alessio Romanini     Respiro di Valeria Vecchi     Stanno le cose di Teodoro De Cesare     Madre di Davide Stocovaz    Cinema     Shadows (Ombre) (USA 1959) regia di John Cassavetes     The Censor, un horror sociale britannico ( 2021) regia di Guerrilla Metropolitana     Forbidden Voices - How to start a revolution with a laptop (Svizzera 2012) regia di Barbara Miller    Musica     I Inside The Old Year Dying (2023) - PJ Harvey     La moglie in bianco … la Compilation al pepe (2023) - Diego Pavesi     RökFlöte (2023) - Jethro Tull    
Email
PSWD
AddsZone
Save the Children Italia Onlus
Seguici su YOUTUBE
La Rivista
Copertina
Scarica gratuitamente
l'ultimo numero della rivista
Cart ARRETRATI
BookShop
PB Interactive
>>Stazione di servizio
Consigli & indirizzi per aspiranti scrittori
>>Telescrivente
Le NEWS di PB - quasi un Blog
>>L'angolo di Simone
Dedicato ai più piccoli
>>Piccolo spazio pubblicità
Le vostre inserzioni su PB
PB consiglia
Concorsi e premi letterari
15 concorsi in archivio
Eventi Mostre Presentazioni Spettacoli
1 eventi in archivio
Novità in libreria
NOVITA' IN LIBRERIA
21 novità in archivio
Doc
Newsletter Conc.&Eventi
Iscriviti ora, per essere sempre informati su Concorsi Letterari ed Eventi Culturali!
Assaggi
Le Recensioni
     

Esche
di Andrea Fiorito
Pubblicato su SITO


Anno 2018- Corrimano edizioni
Prezzo € 10,00- 126pp.
FUORI COLLANA
ISBN 978-88-99006-14-3

Una recensione di Peter Patti
VOTA QUESTO TESTO
Insufficiente Sufficiente Discreto Buono Ottimo

Votanti: 179
Media 80.73%



 Esche

Sono storie anche godibili e il nesso tra di esse è che in ciascuna c’è, come protagonista (diretta o indiretta), almeno una prostituta.

Ecco un campione della prosa di Andrea Fiorito:

Gli piacciono le donne in maniera fanatica, ne è ossessionato, parla di loro con la frenesia di una bestia in calore. A sentir lui qualunque donna lo attrae, e non me ne frega un cazzo se è figa, cessa, giovane, vecchia, intelligente o cogliona. L’importante è che sia una donna. A me interessa scopare. SCO-PA-RE! (sono sempre parole sue).  

Le prostitute sono elementi destabilizzanti della vita normale e, se avvenenti, rischiano di mettere a rischio qualsiasi relazione matrimoniale. Ci sono uomini che perdono la testa per loro. In fondo, molte di queste donne (e trans), avendo visto il mondo fin nei suoi risvolti più negativi, e avendo subito anche aggressioni, raggiungono un livello di saggezza non comune. Quando lo raggiungono.

L’autore sembra volere soprattutto esaltarne il lato positivo e cantarne un peana. Alcuni episodi ci rendono perplessi giacché sembrano usciti da film di serie B di notoria volgarità italica (vedi le commediucce con donnine svestite degli Anni Ottanta e dintorni), altri ci strappano un plauso allo scrittore, per la sua capacità di narrare andando anche in profondità e senza tanti giri di parole in un tema che tuttora presta il fianco alle incomprensioni, ai malintesi.

Per alcuni uomini, andare a puttane è una fissazione, il non plus ultra della soddisfazione sessuale e... e di vita? Ad ogni modo, giusto di tale argomento, nelle sue variazioni, tratta Esche. Il libro dell’alessandrino Andrea Fiorito è leggibile, certo. E a molti di voi sicuramente interesserà.

Il tono generale è quello della depressione deprimente che promette di venire cancellata dall’incontro con una qualche docente delle gioie carnali, una meretrice capace di obnubilare ciò che ti tormenta, persino i ricordi; persino la realtà circostante, comprovante la decadenza di un Occidente in fase di forte demoralizzazione.

Questo non lo dice l’autore: siamo noi che cerchiamo di stabilire le coordinate delle vicende ivi narrate...

Le storie sono veloci e, più il finale è laconico, e più comprendi il perché del racconto, oltre al suo significato vero. Anche se continua a gravitare, sulle pagine dell’opera in questione, l’aleatorietà. Insieme al senso di inutilità generale.

La vita come recita. Uomini quali attori di violenza, di spacconeria. Eppure, non mancano qua e là gli spunti sociali, sociopolitici, con momenti addirittura di presa di coscienza di classe, per quanto in misura grezza: così, ci imbattiamo in operai che disprezzano i borghesi o meglio i figli di mammina...

Cerchi di immedesimarti con questi tuoi compatrioti, come loro andando a puttane, letteralmente; li accompagni. Loro... sei tu! E, se lei è una professionista del sesso che conosci già, le porti un regalino; ma più probabilmente te ne tornerai a casa portando con te un ricordino suo. Un ricordino non sempre piacevole. 

Nella maggior parte dei casi, si tratta di donnine povere o che agiscono in ambienti davvero da mettersi a urlare per la disperazione. 

M.: - Mai stato in un centro massaggi?
Io: - No.
M.: - Neanch’io.
Io: - Che t’ha detto il tipo?
M.: - Che c’era stato e ha visto sporcizia.
Io: - In che posti va, scusa?
M.: - No, no... I posti non c’entrano. Sono le ragazze.
Io: - ...?
M.: - Raccontava che hanno le mani sporche. Gli menavano l’uccello con le mani sporche. Secondo lui non se le lavano tra un cliente e l’altro.
Io: - E i massaggi?
M.: - Di quelli non ha parlato.
Io: - E ’ste cinesi pazzesche, allora?
M.: - Aspe’, lasciami finire.
Io: - Ok.
M.: - Il tipo con cui ho parlato è uno serio: sposato, figli, eccetera... Non caccia stronzate.
Io: - ...
M.: - Pensa che va con le cinesi per non andare a troie.
Io: - Cioè?
M.: - A troie ci andrebbe, solo che gli piace scopare senza gondone e delle troie non si fida. Ha paura di attaccare delle malattie alla moglie.   

Menti spente e intenti annebbiati ovunque cada l’occhio. Sporcizia, tane e situazioni rattristanti... Tuttavia, i maschi sembrano voler fare di tutto per non mancare, ancora e ancora, l’esperienza carnale - o consimile - dietro obolo o dazio. Pur se si tratta solo di sesso, e spesso della parvenza di sesso. 

La banalità del sesso a pagamento in uno scenario decaduto e grigio.

***

Un libro forse dovrebbe contenere qualcosa di diverso dalla sola smorta, prevedibile e dozzinale realtà. Ma non voglio giudicare l’autore. Aspettiamo la sua prossima fatica.


Una recensione di Peter Patti



Recensioni ed articoli relativi a Andrea Fiorito

(0) Esche di Andrea Fiorito - Il Parere di PB

Recensioni ed articoli relativi a Peter Patti

Nessun record trovato

Altre recensioni di Peter Patti

(1) Indomite di Simona Friuli - Il Parere di PB
(2) Il funerale di Edward Block di Zeno Toppan - Il Parere di PB
(3) Passi nel delirio di Autori vari - Il Parere di PB
(4) Non sette donne di Marco Angelotti - Il Parere di PB
(5) Il Brasile in guerra di Andrea Giannasi - Il Parere di PB
(6) La Chiave di Cristallo di Antonio Mosca - Il Parere di PB
(7) Fuga da mondi incantati di A.A.V.V. - Il Parere di PB
(8) Sincronia erotica sulle ali degli angeli di Beniamino Fausto La Rosa - Il Parere di PB
(9) Il lungo viaggio di Chaetodon Vagabundus di Francesco Sciortino - Il Parere di PB
(10) L’Invasione dei Terrestri di Diego Rosato - Il Parere di PB
>>Continua (click here)

Altre recensioni:




-

dal 2019-11-15
VISITE: 962


Segnala un malfunzionamento in questa pagina
© Copyright Note:
Tutto il materiale qui pubblicato è proprietà intellettuale degli autori.
Come tale non può essere riprodotto, tutto o in parte, senza preventivo consenso degli autori stessi.
GDPR 2016 - Privacy & Trattamento dati personali