Progetto Babele Rivista Letteraria
© 2002 - Progetto Babele Rivista Letteraria - fondata da Marco R. Capelli
Cos'è PB? Chi siamo? Collabora con PB
Audiolibri BookShop Arretrati
HomePage Contatta PB Progetto Babele su Facebook Seguici su Youtube Instagram Linkedin Gruppo Telegram
TeleScrivente:    PB Presenta Il vecchio della montagna di Grazia Deledda - Letto da Carmelo Caria (13/02/2022)    Progetto Babele Speciale Autunno 2021 - Ora disponibile in formato cartaceo (20/10/2021)    Foglio Letterario n.21 ON LINE - AUTUNNO DEI LIBRI (13/10/2021)    PB AUDIOLIBRI Presenta Incendio nell'oliveto di Grazia Deledda (10/10/2021)    [16/08/2022] 0 concorsi letterari in scadenza nei prossimi quattordici giorni    EVENTI, PRESENTAZIONI, CORSI, SEMINARI, FIERE E SPETTACOLI    AUDIOLIBRI     Il vecchio della montagna - Capitolo 01 di Grazia Deledda letto da C.Caria     Il vecchio della montagna - Capitolo 03 di Grazia Deledda letto da C.Caria     Il vecchio della montagna - Capitolo 02 di Grazia Deledda letto da C.Caria     Il vecchio della montagna - Capitolo 04 di Grazia Deledda letto da C.Caria     Il vecchio della montagna - Capitolo 05 di Grazia Deledda letto da C.Caria    RECENSIONI     Strani amori di Barbara Becheroni     L’aritmetica del noi di Paquito Catanzaro     Non muoiono le api di Natalia Guerrieri     Pasolini - L’uomo che conosceva il futuro di Marco Trevisan     Una vita da bipolare di Paola Gentili    Il Parere di PB     Cambi di prospettive di Ilaria Ferramosca     Express Tramway di Vittorio Baccelli    Il lungo viaggio di Chaetodon Vagabundus di Francesco Sciortino    I buoni ed i cattivi frutti di Francesca Ricci     Dio tu e le rose di Brunetto Salvarani e Odoardo Semellini    Articoli e saggi     Maurizio Salabelle (1959-2003) La narrativa italiana nel segno del surreale     Il vecchio della montagna     Poesia e videopoesia nel mondo contemporaneo.     Il preromanticismo e l’inizio del romanticismo in Germania     Dell’umorismo di Franz Kafka de Il processo    Racconti     Vivere di Francesco Maria Bologna     Che cosa leggiamo domani? di Massimiliano Scorza     La mia intervista impossibile di Gianluigi Redaelli     La svolta di Barbara di Jacob Von bergstein     La roulette di Cinzia Baldini    Biografie     Fazil Iskander (1929-2016)     Svevo, Italo (1861-1928)     Deledda,Grazia (1871-1936)     Némirovsky,Irene (1903-1942)     Walsh, Rodolfo (1927-1977)    Traduzioni     Un campionato incompiuto di Fernando Sorrentino trad. di Marco R. Capelli     Con la "de palo" di Fernando Sorrentino trad. di Marco R. Capelli     Barman Adgur di Fazil Iskander trad. di Aldona Palys     La signorina Cubbidge e il dragone del Romanzo di Lord Dunsany trad. di Manny Mahmoud     Dove sale e scende la marea di Lord Dunsany trad. di Manny Mahmoud    Poesie     Lembi di anima di Elisabetta Santirocchi     Sfida di Elisa Negri     Libero di Elisa Negri     Noi non ci bastiamo di Rosa Notarfrancesco     In punta di piedi di Paola Ceccotti    Cinema     Shadows (Ombre) (USA 1959) regia di John Cassavetes     The Censor, un horror sociale britannico ( 2021) regia di Guerrilla Metropolitana     Forbidden Voices - How to start a revolution with a laptop (Svizzera 2012) regia di Barbara Miller    Musica     Le rose e il deserto, un progetto artistico di Luca Cassano che nasce da Pisa (2021) - Luca Cassano     Scimpanzè (2015) - Loris Dalì     FIN (2014) - - Thomas -    
Email
PSWD
AddsZone
Save the Children Italia Onlus
Bookshop
La Rivista
Copertina
Scarica gratuitamente
l'ultimo numero della rivista
Cart ARRETRATI
BookShop
PB Interactive
>>Stazione di servizio
Consigli & indirizzi per aspiranti scrittori
>>Telescrivente
Le NEWS di PB - quasi un Blog
>>L'angolo di Simone
Dedicato ai più piccoli
>>Piccolo spazio pubblicità
Le vostre inserzioni su PB
PB consiglia
Concorsi e premi letterari
10 concorsi in archivio
Eventi Mostre Presentazioni Spettacoli
0 eventi in archivio
Novità in libreria
NOVITA' IN LIBRERIA
8 novità in archivio
Doc
Newsletter Conc.&Eventi
Iscriviti ora, per essere sempre informati su Concorsi Letterari ed Eventi Culturali!
Assaggi
Le Recensioni
     

La ragazza con il cane al guinzaglio
di Antonio Caron


Collana I Tascabili - Noir
Formato 14 x 19 cm
Pagine 190 - Prezzo Euro 8,00
Fratelli Frilli Editori - Genova


Una recensione di Peter Patti

In una Genova invernale privilegiata da un clima eccezionalmente mite, il maresciallo dei Carabinieri Sebastiano Vitale si allontana per qualche giorno dalle abituali gelide nebbie per cavare dai guai un amico di famiglia incredibilmente accusato di molestie sessuali nei confronti di una bambina.
Si improvvisa solitario investigatore e con il suo eccezionale fiuto viene fra l'altro a scoprire ramificati traffici di stupefacenti che si nascondono dietro a personaggi ambigui che millantano altisonanti quanto fasulli titoli diplomatici.
Aggirandosi fra i vicoli del centro storico che si estendono talvolta come labirinti, Vitale riesce inoltre a individuare l'efferato assassino di una ragazza "acqua e sapone" che è solita portare a passeggio i quadrupedi ospitati al canile municipale.
Nella vicenda fanno capolino disincantati commissari di Polizia e disinvolte presentatrici di televisioni private. Su trame e personaggi incombe una città in certi momenti sconcertante, ma allo stesso tempo capace di avvincere con il suo fascino un po' misterioso.
"La ragazza con il cane al guinzaglio" è il sesto romanzo di Antonio Caron che vede protagonista il maresciallo Vitale e sua moglie: una donna più giovane di lui, con un caratterino che mal si presta all'immagine di paziente consorte che attende, facendo la calza, un marito che non sai mai quando rientra o se ne va.

RECENSIONE
Gli amanti del giallo all'italiana - dal Pasticciaccio gaddiano in giù - apprezzeranno molto La ragazza con il cane al guinzaglio, di Antonio Caron. Il detective di turno è Sebastiano Vitale, maresciallo dell'Arma i cui baffi sono l'indicatore di repentini sbalzi d'umore (a seconda se sono in su o in giù). Uomo del Sud, Vitale si è fatto le ossa a Torino, ma da anni presta servizio nella fin troppo tranquilla Cherasco. Non ci sono comunque veri e propri limiti territoriali per il suo raggio d'azione, e così lo troviamo a occuparsi di un caso assai complicato in quel di Genova.
Gran parte del fascino di questo libro consiste proprio nell'offrire al lettore una panoramica del capoluogo ligure, con le sue facciate scrostate e i suoi carruggi dal selciato angusto ma anche con i sapori e gli aromi di prelibatezze culinarie ("Unico neo, il vino; mediocre, a giudizio di lui, abituato com'era ai nettari langaroli"); la Genova di "viuzze nascoste, passaggi imprevedibili, scalinate provvidenziali": un'architettura ad hoc per ambientarvi un giallo.
Vitale è un personaggio indimenticabile, dalle "non comuni doti di investigatore che destavano invidia e si accompagnavano a un individualismo al limite dell'insubordinazione", e il caso che il suo creatore ci intavola nulla ha da invidiare a romanzi polizieschi dei vari Fruttero & Lucentini, Camilleri, Lucarelli.
Ogni cosa ha inizio quando un anziano e tranquillo pensionato viene colto nell'atto di "molestare" una bambina ai giardini pubblici. Ma è davvero colpevole? Sebastiano Vitale, sempre pronto a castigare malfattori ma anche a difendere vittime, dimostra che le apparenze spesso ingannano: il signore in questione voleva in realtà salvare la piccola. Nel far luce sull'increscioso malinteso, il sottufficiale carabiniere scopre tutta una serie di efferatezze compiute da una gang che agisce a livello internazionale. Di tale organizzazione, "la ragazza con il cane al guinzaglio" è solo una minuscola rotella...
Caron si rivela parecchio abile nelle descrizioni di luoghi e persone e, conferendo al suo personaggio tutta una serie di tic, riesce a umanizzarlo, rendendocelo simpatico. Il maresciallo Vitale ha una moglie giovane e bella, e le sue inchieste si intrecciano puntualmente con vivaci parentesi di vita coniugale. Dotato, oltre che del senso deduttivo che caratterizza ogni bravo segugio, di un intuito davvero fuori dal comune, spesso, durante le sue ricerche, sceglie di imboccare una strada anziché un'altra, senza saper spiegare lui stesso il motivo. E puntualmente ci azzecca.
La ragazza con il cane al guinzaglio è una lettura piacevole, mai stancante. Vale la pena di scoprire questo autore - giornalista torinese, classe 1940 - che ha dalla sua una mezza dozzina di romanzi, tutti con il maresciallo Vitale come "eroe" e ispirati a fatti di cronaca.

© Peter Patti - peter.patti@t-online.de

>>DA LEGGERE sul sito: ANTONIO CARON, autore del mese di PB8


VISITE: 7822

Segnala un malfunzionamento in questa pagina
© Copyright Note:
Tutto il materiale qui pubblicato è proprietà intellettuale degli autori.
Come tale non può essere riprodotto, tutto o in parte, senza preventivo consenso degli autori stessi.
GDPR 2018 - Privacy & Trattamento dati personali