Progetto Babele Rivista Letteraria
© 2002 - Progetto Babele Rivista Letteraria - fondata da Marco R. Capelli
Cos'è PB? Chi siamo? Collabora con PB
Audiolibri BookShop Arretrati
HomePage Contatta PB Progetto Babele su Facebook Seguici su Youtube Instagram Linkedin Gruppo Telegram
TeleScrivente:    PB Presenta Il vecchio della montagna di Grazia Deledda - Letto da Carmelo Caria (13/02/2022)    Progetto Babele Speciale Autunno 2021 - Ora disponibile in formato cartaceo (20/10/2021)    Foglio Letterario n.21 ON LINE - AUTUNNO DEI LIBRI (13/10/2021)    PB AUDIOLIBRI Presenta Incendio nell'oliveto di Grazia Deledda (10/10/2021)    [05/10/2022] 1 concorsi letterari in scadenza nei prossimi quattordici giorni    Premio Letterario Nazionale Streghe Vampiri & Co. scadenza 2022-10-15    EVENTI, PRESENTAZIONI, CORSI, SEMINARI, FIERE E SPETTACOLI    AUDIOLIBRI     Il vecchio della montagna - Capitolo 01 di Grazia Deledda letto da C.Caria     Il vecchio della montagna - Capitolo 03 di Grazia Deledda letto da C.Caria     Il vecchio della montagna - Capitolo 02 di Grazia Deledda letto da C.Caria     Il vecchio della montagna - Capitolo 04 di Grazia Deledda letto da C.Caria     Il vecchio della montagna - Capitolo 05 di Grazia Deledda letto da C.Caria    RECENSIONI     Strani amori di Barbara Becheroni     L’aritmetica del noi di Paquito Catanzaro     Non muoiono le api di Natalia Guerrieri     Pasolini - L’uomo che conosceva il futuro di Marco Trevisan     Una vita da bipolare di Paola Gentili    Il Parere di PB     Cambi di prospettive di Ilaria Ferramosca     Express Tramway di Vittorio Baccelli    Il lungo viaggio di Chaetodon Vagabundus di Francesco Sciortino    I buoni ed i cattivi frutti di Francesca Ricci     Dio tu e le rose di Brunetto Salvarani e Odoardo Semellini    Articoli e saggi     Maurizio Salabelle (1959-2003) La narrativa italiana nel segno del surreale     Il vecchio della montagna     Poesia e videopoesia nel mondo contemporaneo.     Il preromanticismo e l’inizio del romanticismo in Germania     Dell’umorismo di Franz Kafka de Il processo    Racconti     Vivere di Francesco Maria Bologna     Che cosa leggiamo domani? di Massimiliano Scorza     La mia intervista impossibile di Gianluigi Redaelli     La svolta di Barbara di Jacob Von bergstein     La roulette di Cinzia Baldini    Biografie     Fazil Iskander (1929-2016)     Svevo, Italo (1861-1928)     Deledda,Grazia (1871-1936)     Némirovsky,Irene (1903-1942)     Walsh, Rodolfo (1927-1977)    Traduzioni     Un campionato incompiuto di Fernando Sorrentino trad. di Marco R. Capelli     Con la "de palo" di Fernando Sorrentino trad. di Marco R. Capelli     Barman Adgur di Fazil Iskander trad. di Aldona Palys     La signorina Cubbidge e il dragone del Romanzo di Lord Dunsany trad. di Manny Mahmoud     Dove sale e scende la marea di Lord Dunsany trad. di Manny Mahmoud    Poesie     Lembi di anima di Elisabetta Santirocchi     Sfida di Elisa Negri     Libero di Elisa Negri     Noi non ci bastiamo di Rosa Notarfrancesco     In punta di piedi di Paola Ceccotti    Cinema     Shadows (Ombre) (USA 1959) regia di John Cassavetes     The Censor, un horror sociale britannico ( 2021) regia di Guerrilla Metropolitana     Forbidden Voices - How to start a revolution with a laptop (Svizzera 2012) regia di Barbara Miller    Musica     Le rose e il deserto, un progetto artistico di Luca Cassano che nasce da Pisa (2021) - Luca Cassano     Scimpanzè (2015) - Loris Dalì     FIN (2014) - - Thomas -    
Email
PSWD
AddsZone
Save the Children Italia Onlus
View Redazione Babele's profile on LinkedIn
La Rivista
Copertina
Scarica gratuitamente
l'ultimo numero della rivista
Cart ARRETRATI
BookShop
PB Interactive
>>Stazione di servizio
Consigli & indirizzi per aspiranti scrittori
>>Telescrivente
Le NEWS di PB - quasi un Blog
>>L'angolo di Simone
Dedicato ai più piccoli
>>Piccolo spazio pubblicità
Le vostre inserzioni su PB
PB consiglia
Concorsi e premi letterari
9 concorsi in archivio
Eventi Mostre Presentazioni Spettacoli
0 eventi in archivio
Novità in libreria
NOVITA' IN LIBRERIA
7 novità in archivio
Doc
Newsletter Conc.&Eventi
Iscriviti ora, per essere sempre informati su Concorsi Letterari ed Eventi Culturali!
Assaggi
Le Recensioni
     

Oscar Wilde
(1854-1900)


Oscar Wilde (Dublino 1854 - Parigi 1900) è stato probabilmente il maggior esponente dell'estetismo letterario, che tentò di definire come la ribellione dell'artista alle brutture del mondo moderno, e può essere compreso nel quadro più grande del decadentismo di fine secolo. Suo padre fu un celebre oculista ed antiquario, mentre sua madre si impegnò politicamente per ottenere l'indipendenza irlandese. Oscar si laureò brillantemente ad Oxford, presso il Trinity College, già in fama di poeta. Rimasto celebre per i suoi aforismi, oltre che per le sue usanze stravaganti, che portarono un certo scandalo tra i benpensanti dell'epoca, e per le quali era frequentemente messo in ridicolo su giornali satirici come il Punch (ma che gli ottennero anche un ciclo di conferenze in America), in realtà rappresenta uno scrittore che ha cercato di vivere con assoluta libertà di artista. Nelle opere più mature, l'estetismo si fonde con apparenze simboliche, prese dalla cultura francese, e mostra l'interesse per uno sviluppo puramente dialogico delle argomentazioni, arrivando a sostenere che è la natura ad imitare l'arte, e non viceversa, in una reazione alla cupa visione didascalica della letteratura vittoriana, fino ad arrivare paradossalmente ad idee vicine al socialismo nel suo disprezzo per la società delle macchine.
E' molto noto il suo teatro, che porta a maggiori raffinatezze ed umorismo il genere boulevardier in voga all'epoca (Sardou e Dumas figlio): sono molto note Il ventaglio di Lady Windermere, 1893), e specialmente L'importanza di chiamarsi Ernesto (1895). mentre un significativo manifesto del suo estetismo decadente rimane il suo romanzo Il ritratto di Dorian Gray (1891), racconto della seduzione operata dal nobile Lord Henry Wotton sul giovane Dorian che passa tra le peggiori dissolutezze, sempre restando giovane di lineamenti, ma trasferendo lo sfascio della sua vecchiaia su un ritratto che Dorian coserva in soffitta. Di tendenze omosessuali, benché sposato con due figli, fu in carcere per due anni a Reading, dal 1895 al 1897, ove si ispirò per la sua opera poetica Ballata del carcere di Reading (1898), che risplende di una pietà nuova per l'umanità sofferente: si avvicinò al cattolicesimo nell'anno della morte, anche per un soggiorno di pochi mesi a Roma, e fu battezzato il giorno prima di morire a Parigi. (c) Carlo Santulli

VISITE: 73201


Segnala un malfunzionamento in questa pagina
© Copyright Note:
Tutto il materiale qui pubblicato è proprietà intellettuale degli autori.
Come tale non può essere riprodotto, tutto o in parte, senza preventivo consenso degli autori stessi.
GDPR 2018 - Privacy & Trattamento dati personali